Mangiare senza aver fame? Ecco cosa provoca

Di seguito l’articolo pubblicato in originale su Today.it:

Mangiare quando non si ha fame non fa bene e ce lo possiamo immaginare, ma ora sappiamo anche più precisamente cosa avviene.

Un gruppo di ricercatori della Cornell University ha infatti cercato di studiare gli effetti dell’alimentazione quando non si ha fame e i risultati sono stati pubblicati sullla rivista Journal of the Association for Consumer Research.

Come descritto su GalileoNet.it, si tratta di un’abitudine ben poco sana, tipica dei paesi sviluppati dove vi è grande abbondanza di cibo.

Lo studio si è svolto chiedendo a 45 studenti universitari di autovalutare il livello di fame e consumare un piatto ricco di carboidrati, dopodiché è stato analizzato il livello di glucosio nel sangue, dal momento che un livello troppo alto a seguito di un pasto può danneggiare le cellule dell’organismo.

Da queste analisi è emerso che il livello di glucosio nel sangue negli studenti che erano meno affamati saliva di più.

Con questo studio si è quindi scoperto che mangiare quando non si ha fame non è una buona abitudine e che l’appetito è un segnale importante da tenere conto prima di consumare del cibo.

@FedeBaglioni88

Federico Baglioni

About Federico Baglioni

Biotecnologo curioso, ho frequentato un Master in giornalismo scientifico a Roma. Sono autore di articoli e libri di divulgazione scientifica, organizzo eventi scientifici e sono fondatore di Italia Unita Per La Scienza e 06Scienza. Mi trovate su YouTube, G+, Facebook e @FedeBaglioni88

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>