La disfuzione erettile: cos’è e cosa si può fare

Di seguito l’articolo pubblicato su Today.it:

Sono più di 3 milioni i maschi italiani che soffrono di disfunzione erettile e sono in tanti a cadere vittime della disinformazione. Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza.

Avere problemi di erezione è uno dei problemi più sentiti nei maschi di ogni età. Non si sta parlando soltanto di uomini anziani e di impotenza, ma anche di ragazzi e giovani alle prime e primissime esperienze. Ma cos’è la disfunzione erettile? Come si può curare?

La disfunzione erettile è un disturbo sessuale molto diffuso che consiste nell’incapacità di avere o mantenere un’erezione sufficiente per avere un rapporto soddisfacente: essa può essere primaria o secondaria, a seconda che il disturbo si presenti fin dalle prime esperienze sessuali o dopo un periodo “positivo”.

Questa condizione genera forte ansia e può minare il rapporto di coppia, motivo per cui sono tanti i trattamenti venduti, generalmente sotto forma di pillole. Purtroppo, però, la maggioranza delle volte, soprattutto se si parla di adulti sani, non si tratta di un problema organico, ma psicologico. Questo significa che una pillola non risolve il problema e che, anzi, può comportare ulteriori problemi.

Il meccanismo di erezione, infatti, è molto complesso e coinvolge tutta la sfera psico-fisica. Vi è innanzitutto una condizione erotica ed emotiva con il partner e solo in un secondo momento un azione organica, che consiste nell’aumento del flusso sanguigno verso il pene.

Per questo motivo prendere una pillola non servirà a nulla nella stragrande maggioranza dei casi e, al contrario, creerà un meccanismo di dipendenza psicologica: senza la pillola il maschio si sentirà perso e senza fiducia in sé stesso, con nuovi problemi di disfunzione erettile. Non solo: pillole acquistate su internet, a basso costo, possono essere anche pericolose per la salute, soprattutto perché possono essere prese senza alcuna ricetta medica.

Bisogna quindi fare attenzione e non dare credito a molte pubblicità che sostengono di aver risolto i problemi di disfunzione erettile in modo semplice e sicuro. Purtroppo il meccanismo è molto più complesso e richiede un lavoro più attento, che riguarda facilmente l’aspetto emotivo e psichico del maschio: mancanza di autostima, sfiducia ansia, depressione, conflitti di coppia sono al tempo stesso cause e conseguenze della disfunzione erettile ed è lì che bisogna agire.

In conclusione, la disfunzione erettile è un disturbo molto complesso che riguarda soprattutto aspetti psicologici del maschio e della coppia e che molto raramente possono essere risolti con un semplice farmaco. Se una visita medica può aiutare a capire se ci può essere qualche problema di tipo fisico, non deve spaventare la richiesta di aiuto a psicologi e sessuologi, spesso disponibili anche in forma gratuita nei consultori cittadini.

@FedeBaglioni88

Federico Baglioni

About Federico Baglioni

Biotecnologo curioso, ho frequentato un Master in giornalismo scientifico a Roma. Sono autore di articoli e libri di divulgazione scientifica, organizzo eventi scientifici e sono fondatore di Italia Unita Per La Scienza e 06Scienza. Mi trovate su YouTube, G+, Facebook e @FedeBaglioni88

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>