In arrivo un farmaco per non aver paura dei ragni

Di seguito l’articolo pubblicato in originale su Today.it:

Hai paura dei ragni? Potrebbe esistere a breve un farmaco che fa proprio per te!

Un farmaco in grado di calmare l’effetto di terrore per i ragni è infatti stato somministrato con successo a delle persone, come si legge in un articolo pubblicato sulla rivista Biological Psychiatry, da alcuni ricercatori dell’Università di Amsterdam.

La paura dei ragni, o aracnofobia, può essere sconfitta. Come descritto nel dettaglio su GalileoNet.it, questo sarebbe possibile grazie a un farmaco “betabloccante” a base di propranololo che induce amnesia selettiva. Normalmente usato per trattare l’angina pectoris e l’ipertensione arteriosa, è stato usato su soggetti fobici perché in grado di inibire la produzione di un neurotrasmettitore che aiutare a fissare i ricordi (noradrenalina).

I ricercatori hanno somministrato a 30 persone una dose (40mg) di propranololo, ma solo metà dei soggetti sono stati messi a contatto con un ragno. A un terzo gruppo sempre di 15 persone, invece, è stato somministrato un placebo senza alcun effetto terapeutico in presenza del ragno.

Il risultato è stato che chi aveva ricevuto il farmaco vero aveva visto sparire o ridurre fortemente la paura per i ragni per almeno un anno. Questo risultato si basa sul cosiddetto “riconsolidamento mnestico”, per cui si modifica la memoria dei soggetti fobici, attivando il ricordo da rimuovere.

Questa eliminazione, quasi chirirugica, ha grandissime prospettive, visto che le normali terapie comportamentali consistono di lunghe sessioni associate all’assunzione di farmaci che riducono moderatamente gli attacchi. Serviranno ovviamente nuovi studi per verificare l’efficacia e l’assenza di effetti collaterali.

Federico Baglioni

About Federico Baglioni

Biotecnologo curioso, ho frequentato un Master in giornalismo scientifico a Roma. Scrivo su testate come OggiScienza, Wired e Today, faccio divulgazione scientifica nelle scuole, nei musei e nei festival e sono fondatore e coordinare del movimento culturale Italia Unita Per La Scienza. MI trovate su YouTube, G+, Facebook e @FedeBaglioni88

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>