Il TG4 contro la missione Rosetta. Stava scherzando?

Di seguito un riassunto di una vicenda avvenuta esattamente l’anno scorso e descritta negli articoli riportati su Today.it:

È “dal 2004 che l’ente spaziale europeo lavora per rovinarci questa immagine”, quella della cometa. Così iniziava il servizio del TG4 di per parlare di Rosetta, missione spaziale frutto della ricerca e passione di tantissimi scienziati di tutto il mondo che ha permesso il primo accometaggio della storia. Un evento epocale, descritto nel servizio in maniera inconcepibile e offensiva. Così il web e ovviamente la comunità scientifica è insorta per il livello (basso) di informazione scientifica sulla rete Mediaset.

Il TG4 risponde polemica Rosetta: “Non sapete scherzare”. Ma è proprio così?

Ma ecco che il TG4 risponde (edizione ore 19.00 del 14 Novembre): era uno scherzo.

rosetta1

Possibile che non si possa fare ironia sulla cometa? Bisogna quindi chiedersi cos’è ironia, perché nessuno l’aveva capito.

La frase “fa quasi male sapere che il trapano è stato costruito in Italia” sembra tutt’altro che ironica, visto che poco dopo si afferma che la missione è “costata finora più di 100 milioni di euro, francamente troppi”. Il dato è pure sbagliato e viene ancora più difficile pensare che si tratti di scherzo e non di semplice ignoranza e scherno. Si dice anche che “gli scienziati sono quasi gli unici a eccitarsi”, anche se l’hashtag #Rosetta ha avuto un successo enorme in tutto il mondo.

Ma, in fondo, anche gli scienziati scherzano sulle missioni, dicono. Amalia Ercoli Finzi (scienziata del Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale del Politecnico di Milano), ad esempio, ha detto: “quando l’abbiamo vista [la cometa] ci è venuto un colpo. È brutta come il peccato mortale”. Una frase scherzosa, è vero ma, ben diversa e che soprattutto è preceduta da un elogio chiaro e forte della missione, non riportato dal TG4.

No, la scienziata non ha detto la stessa cosa, né con lo stesso tono. Si potrebbe, quindi, concludere con una frase diventata famosa:

“Fate tanto gli scienziati oggi. Tanto lo sappiamo tutti che prima d’ora per voi la #Rosetta andava mangiata con la mortadella”.

Questo sì, significa scherzare.

@FedeBaglioni88

 

Federico Baglioni

About Federico Baglioni

Biotecnologo curioso, ho frequentato un Master in giornalismo scientifico a Roma. Sono autore di articoli e libri di divulgazione scientifica, organizzo eventi scientifici e sono fondatore di Italia Unita Per La Scienza e 06Scienza. Mi trovate su YouTube, G+, Facebook e @FedeBaglioni88

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>