Dieta gluten-free, attenzione: sconsigliata ai non celiaci

Di seguito l’articolo pubblicato in originale su Today.it:
Da tempo, la dieta gluten-free è tra le più in voga. Un nuovo studio, pubblicato sul Journal of Pediatrics, sostiene però che non sia adatta ai non celiaci.

La celiachia è una malattia dell’intestino tenue, che ha una predisposizione genetica; i sintomi sono diarrea, dolori e gonfiori addominali. La causa è la presenza della gliadina (proteina del glutine) o altre proteine contenute in molti cereali che provocano una reazione infiammatoria e una progressiva riduzione dei villi intestinali, strutture fondamentali per l’assorbimento dei nutrienti.

Al momento non esistono rimedi per i celiaci, se non l’esclusione dall’alimentazione dei cibi che potrebbero provocare tale reazione. Per questo motivo si sono diffusi prodotti privi di glutine, con un’apposita dieta. Allo stesso tempo, però, questo tipo di alimentazione è stata vista sempre di più come un modo per stare in salute o addirittura perdere qualche chilo.

Molte informazioni però sono scorrette. Come suggerito da uno studio, non è vero, ad esempio, che il glutine sia tossico, né che i prodotti gluten-free siano più sani di quelli “normali”. Chi non è celiaco, infatti, dovrebbe assumerlo, soprattutto i bambini e gli anziani. Privarsi di alimenti composti da glutine, infatti, può aumentare le carenze di vitamina B, acido folico e ferro.

Non è nemmeno vero che i prodotti gluten-free siano più magri. Anzi, tali alimenti sono spesso più ricchi di zuccheri e grassi e senza un controllo medico potrebbero addirittura favorire l’aumento di peso o problemi di salute. Potrà sembrare impossibile, ma bisogna considerare che il glutine ha un forte potere saziante e che la sua eliminazione comporta facilmente un riduzione di nutrienti importanti; è quindi essenziale, se non si vuole prendere alimenti con il glutine, trovare delle buone alternative come il riso, ma variando il più possibile.


Si consiglia dunque di assumere il glutine, a meno che non si sia celiaci. Si può eliminare comunque dalla dieta, a patto che non lo si consideri un modo di dimagrire e che un medico tenga sotto controllo la situazione.


@FedeBaglioni88

Federico Baglioni

About Federico Baglioni

Biotecnologo curioso, ho frequentato un Master in giornalismo scientifico a Roma. Sono autore di articoli e libri di divulgazione scientifica, organizzo eventi scientifici e sono fondatore di Italia Unita Per La Scienza e 06Scienza. Mi trovate su YouTube, G+, Facebook e @FedeBaglioni88

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>