A Frascati torna la Notte dei Ricercatori

Non prendete impegni dal 24 al 30 Settembre! Torna infatti la Notte Europea dei Ricercatori, giunta ormai alla sua undicesima edizione. Questo grande evento è un progetto finanziato dalla Commissione Europea e nato nel 2005 per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza. Come? Mettendo in gioco, in modo innovativo e stimolante, la scienza e coinvolgendo direttamente i suoi attori principali: i ricercatori. Quest’anno sono oltre 250 le città europee che hanno aderito all’iniziativa e ben 52 le città italiane partecipanti, coordinate da sei progetti: Bright, Closer, Luna2016, Made In Science, Sharper e Society.

Anche quest’anno FrascatiScienza è in prima linea nella promozione di questo grande evento che vede numerosi enti di ricerca nazionali e Università come partner, quali ASI, CNR, ENEA, INAF, INFN, INGV e tanti altri. La rete di ricercatori coordinata da FrascatiScienza per il 2016 e il 2017 avrà come tema “Made In Science”, con numerose novità rispetto agli anni passati. Innanzitutto le città partecipanti saranno più del doppio rispetto a quelle che avevano preso parte alla manifestazione nel 2015: Bari, Cagliari, Carbonia, Cassino, Catania, Ferrara, Firenze, Frascati, Genova, Gorga, Grottaferrata, Lecce, Milano, Modena, Monte Porzio Catone, Napoli, Palermo, Parma, Pavia, Reggio Emilia, Roma, Sassari e Trieste.


Inoltre, grazie al progetto Alternanza Scuola/Lavoro della Regione Lazio (promosso dal Ministero della Ricerca e dell’Università Italiana MIUR), i ricercatori saranno accompagnati nella progettazione e realizzazione degli eventi da studenti di numerose scuole romane. In questo modo tanti giovani potranno non solo stare a contatto diretto con i ricercatori, ma comprendere anche il duro lavoro che sta dietro l’organizzazione di grandi eventi come quello della Notte dei Ricercatori.

Infine, per la prima volta, grazie al contest Made in Ideas, il pubbico è stato coinvolto fin da subito per la realizzazione di un’immagine simbolo della Notte dei Ricercatori dei prossimi due anni. Il vincitore si è aggiudicato un premio in denaro e il riconoscimento di veder utilizzata per due anni l’immagine progettata e realizzata per FrascatiScienza.

 

Perché Made in Science? Il titolo gioca sull’idea che la scienza sia come un marchio di fabbrica che vuol dire eccellenza, anche in Italia. Un po’ come il Made in Italy, Made in Science rappresenta la qualità e il prestigio di ricerche scientifiche che migliorano la vita quotidiana.

Appuntamento quindi al 24 Settembre 2016, per l’inizio della Settimana della Scienza che terminerà il 30 Settembre, con la Notte Europea dei Ricercatori.

@FedeBaglioni88

Federico Baglioni

About Federico Baglioni

Biotecnologo curioso, ho frequentato un Master in giornalismo scientifico a Roma. Scrivo su testate come OggiScienza, Wired e Today, faccio divulgazione scientifica nelle scuole, nei musei e nei festival e sono fondatore e coordinare del movimento culturale Italia Unita Per La Scienza. MI trovate su YouTube, G+, Facebook e @FedeBaglioni88

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>